Home » Parco ex-Fornace dell'Adda

Parco ex-Fornace dell'Adda

Parco ex-fornace dell'Adda

Parco ex-fornace dell'Adda - Associazione WWF

il Parco ex-Fornace , una ex-cava d’argilla oggi dominata da formazioni prative e palustri, posizionata a circa 1 km dal SIC Oasi Le Foppe.

Il tipo di ambiente offerto: una zona umida dotata di due grossi stagni e circondata da prati aperti privi di piantumazioni, ad eccezione dei margini ben protetti da rovi e piante ad alto fusto.                                                                                                                                                                                                 quest'area è straordinariamente strategica per la sua connessione con la rete ecologica (la zona infatti è inclusa nella rete secondaria della R.E.R.) e ha enormi potenzialità faunistiche in particolare per quanto riguarda quella ornitica.        Durante i frequenti sopralluoghi  sono state osservate specie molto interessanti come uno stormo che ha sostato a lungo negli stagni di 40 Marzaiole, tra le specie più rare anche diversi esemplari di Cavaliere d'Italia, averla piccola, diverse specie di limicoli come piro piro piccolo, piro piro boschereccio, beccaccino, corriere piccolo e due esemplari di Chiurli maggiori, specie questa mai osservata prima nel territorio dell'Adda.                                                                                                                                                                                                                 I grandi spazi aperti sono inoltre molto interessanti per i rapaci diurni come la Poiana, l'Albanella Reale e i Gheppi osservati ripetutamente negli ultimi mesi.                                                                                                                                                                                                                                    A sostegno del progetto che si sviluppa in più anni una serie di indagini floristiche e faunistiche e degli insetti, in seguito verranno realizzate anche specifiche aree didattiche un sentiero della Biodiversità e la realizzazione di un osservatorio ornitologico

 l 'area  non è visitabile perchè sono in corso lavori di riqualificazione