DIARIO

Home » DIARIO

Resoconto attività 2018





Associazione WWF Le Foppe e Vimercatese

Il WWF Trezzo e Vimercatese chiude il 2018 con il consueto rapporto delle attività svolte nel territorio di competenza, che hanno spaziato in vari settori, dalla diffusione della cultura ambientale, alla realizzazione di corsi naturalistici, a banchetti informativi, alla gestione pratica di ambienti naturali come il S.I.C. ( Sito di Interesse Comunitario ) “Oasi le Foppe” e la nuova zona umida denominata “Parco ex Fornace dell’Adda”.

I primi mesi dell’anno sono stati utilizzati dall’associazione per la consueta gestione ordinaria del S.I.C., prevedendo attività di manutenzione e ammodernamento delle strutture, come la costruzione ex novo delle staccionate, l’aggiornamento della cartellonistica e interventi che hanno consentito di avere sempre praticabile il sentiero didattico.

Contestualmente a Febbraio si sono svolti i censimenti delle ovature degli anfibi. Questo progetto, giunto al secondo anno, promosso dalla Regione Lombardia in collaborazione con il WWF ha lo scopo di monitorare la situazione sempre più delicata della riduzione delle rane e altri anfibi. I dati da noi raccolti verranno dunque utilizzati per valutare la situazione generale in Lombardia.

Nella seconda decade del mese di Febbraio, grazie alla nuova collaborazione con il Comune di Cassano d’Adda, si è dato inizio al corso di “Birdwatching avanzato” che ha visto una partecipazione di oltre 30 persone presso la biblioteca Comunale. Il programma del corso ha previsto sette serate e un’uscita pratica svolta a fine Marzo in una riserva naturale della provincia di Mantova.

A fine Marzo abbiamo aderito all’iniziativa internazionale “Earth Hour” promossa dal WWF, organizzando una cena a lume di candela in un locale pubblico di Cassano d’Adda con proiezione di un filmato sugli effetti dei cambiamenti climatici in atto.

Nel mese di Aprile si è svolta in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cassano d’Adda l’iniziativa “Festa delle api” dedicata all’importante ruolo svolto dagli impollinatori e alla grave situazione di degrado ambientale e di minaccia che grava su questi insetti. L’iniziativa ha previsto tre tipi di attività: un convegno con professori provenienti dall’Università di Bologna e di Milano e con professionisti del settore; attività per bambini, supportate dall’aiuto della Cooperativa Sociale Alboran; banchetti di vendita di prodotti locali.

I mesi primaverili hanno visto i volontari dell’Associazione impegnati presso l’oasi “Le Foppe” e la nuova area “Parco ex Fornace dell’Adda” nei lavori di pulizia e manutenzione, che sono proseguiti in preparazione della festa nazionale delle Oasi WWF del 22 Maggio, dove i visitatori sono stati oltre 300. I volontari sono stati impegnati nell’accoglienza e nelle visite guidate di entrambe le aree di gestite.

Nel mese di Giugno si è svolta la raccolta del fiorume presso l’Oasi “Le Foppe”, un intervento particolarmente importante in quanto lo scopo è favorire il recupero e il ripristino di una vegetazione prativa il più possibile autoctona. Questa iniziativa è stata realizzata e coordinata dal Centro Flora Autoctona.

In autunno abbiamo organizzato nel Comune di Trezzo sull’Adda una serata sul consumo di suolo. L’obiettivo è stato quello di evidenziare la forte contrazione delle aree agricole che il territorio dell’Adda ha subito negli ultimi 30 anni. Alla serata erano presenti anche gli amministratori del Comune di Trezzo ai quali sono state avanzate delle richieste sia attraverso le osservazioni al nuovo PGT sia dando indicazioni circa lo sconvolgimento urbanistico che si proietta nel territorio trezzese.

Nel mese di Dicembre 2018 è stata rinnovata per l’Oasi “Le Foppe” la convenzione con il Comune di Trezzo e il Parco Adda Nord. Segnaliamo che i fondi sono stati ridotti al 50% rispetto ai precedenti rinnovi e quindi sarà possibile solo la manutenzione ordinaria dell’area, con la speranza che l’ente gestore il Parco Adda Nord si prodighi a recuperare dei fondi per la buona riuscita del Piano di Gestione del ZSC che deve necessariamente essere sviluppato e attuato.

Per quanto riguarda l’area della Fornace è stata inoltrata la richiesta del secondo finanziamento per poter proseguire i lavori di miglioramento e di fruizione.

A queste attività si aggiungono i diversi banchetti informativi svolti nel corso dell’anno in vari Comuni (Agrate, Cassano d’Adda, Trezzo sull’Adda) per promuovere la cultura dell’ambiente e la difesa della natura e degli animali selvatici.

Per il 2019 il WWF Trezzo è già pronto a proporre un’iniziativa culturale in collaborazione con il Comune di Vimercate relativamente ad un corso di birdwatching, mentre sono sempre programmate le iniziative di buona gestione delle due aree naturali.

La continua e proficua collaborazione con le amministrazioni Comunali è per l’associazione un coronamento del proprio operato che negli anni ha sempre più sviluppato con serietà e capacità e coerenza.

Per ulteriori dettagli delle nuove attività previste per il 2019 fare riferimento al nostro sito www.oasilefoppe.it

Cordialmente,

Associazione WWF Le Foppe Vimercatese

Resoconto Attività 2017

Resoconto Attività 2016

Resoconto Attività 2015

Resoconto Attività 2014

Resoconto Attività 2013